Sistemi efficienti di utenza,un nuovo inizio per l'efficienza energeticaObiettivo Meno

Sistemi efficienti di utenza,un nuovo inizio per l’efficienza energetica

By : Aldo |aprile 08, 2014 |Efficienza energetica, Home |0 Comment

Sono ormai lontani i tempi in cui installare un impianto fotovoltaico conveniva grazie agli incentivi statali. L’interesse verso l’installazione di impianti ad energia rinnovabile ed impianti altamente efficienti, quali ad esempio i cogeneratori CAR, ha portato, negli anni, ad un cambiamento radicale della struttura della rete elettrica nazionale ed alle abitudini dei consumatori.

 

Un nuovo modo di concepire l’efficienza energetica sta prendendo piede con l’avvento dei Sistemi Efficienti di Utenza, comunemente detti SEU.

I Sistemi Efficienti di Utenza sono sistemi alimentati da impianti a rinnovabili o di cogenerazione ad alto rendimento, con potenza fino a 20 MWe, gestiti da un solo produttore, anche diverso dal cliente finale, direttamente connessi tramite un collegamento privato all’unità di consumo e realizzati all’interno di un’area di proprietà o nella piena disponibilità del cliente stesso.

 

 

Fonte: –  www.ecquologia.com – esempio di SEU

Regolamentati dalla Delibera 578/2013 pubblicata dall’AEEG, in pratica permettono al produttore di produrre e vendere l’energia nello stesso sito, con l’obiettivo di ridurre i costi dell’energia per il cliente finale. Infatti, il vantaggio economico consiste nel fatto che il cliente finale non dovrà pagare, in fattura, i corrispettivi degli oneri generali di sistema e dei trasporti, proprio perché non viene utilizzata la rete nazionale, in quanto i luoghi di produzione e consumo coincidono.

Un bel risparmio, se si pensa che queste sono le voci che sempre di più incidono sulla bolletta elettrica.

Un cambiamento sostanziale riguarda il fatto che gli operatori devono trasformarsi da semplici progettisti e installatori in una sorta di energy manager, in grado di analizzare i consumi energetici dei clienti per offrire loro soluzioni costruite su misura, perché il sistema è tanto più efficiente quanto più il profilo di carico e di consumo coincidono.

Diverso è anche il modello di business: non si venderà più un semplice impianto, ma il produttore venderà energia con un impianto che rimane di sua proprietà e che potrà magari affittare per un periodo limitato di tempo.

Fonte: AEEG- Composizione percentuale del prezzo dell’energia elettrica – IV trimestre 2013

Post a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*